NEUTALIA | “Spreco Zero”, a scuola di riciclo dei rifiuti
Assobenefit

Notizie dal mondo Benefit

NEUTALIA | “Spreco Zero”, a scuola di riciclo dei rifiuti

Un percorso di educazione ambientale pensato per i giovani delle scuole secondarie di primo grado del territorio lombardo, perchè possano imparare tutto sulla corretta gestione dei rifiuti e diventare ambassador di sostenibilità.

Educare e diffondere una cultura della sostenibilità per formare gli ambassador ambientali del futuro. Si chiama Spreco Zero ed è il percorso didattico di citizen science dedicato agli studenti delle scuole secondarie di primo grado, promosso da Neutalia, Società Benefit nostra associata che gestisce l’impianto di termovalorizzazione di Busto Arsizio. L’obiettivo: rendere i giovanissimi più consapevoli rispetto ai temi legati all’economia circolare e, di conseguenza, in grado di sensibilizzare anche familiari e amici sull’importanza di una corretta gestione dei rifiuti.

«Abbiamo scelto per Neutalia la forma della Società Benefit, affiancando all’efficienza industriale anche la realizzazione di benefici concreti per la collettività, – spiega Michele Falcone, presidente di Neutalia – Per questo crediamo molto in questa iniziativa, che vuole coinvolgere la scuola e i ragazzi che sono i protagonisti della transizione green che stiamo vivendo. Sono loro che dovranno costruire il mondo di domani, e con Spreco Zero intendiamo dare il nostro contributo fornendo un percorso formativo che promuova due concetti ormai sempre più imprescindibili, come la sostenibilità e l’economia circolare. Il Piano industriale di Neutalia mira a valorizzare il recupero di materiali, di energia e calore ponendo quale fattore abilitante, oltre al revamping impiantistico, una azione volta all’aumento della raccolta differenziata all’84%».

Spreco Zero è un’iniziativa dedicata alla generazione che vivrà per prima gli effetti della crisi climatica, ma anche della transizione green. Realizzato in collaborazione con La Lumaca, cooperativa specializzata in progetti di educazione ambientale, si basa su un approccio partecipativo fatto di apprendimento cooperativo e confronto tra pari, con lo scopo di informare gli studenti attraverso un approccio scientifico ma allo stesso tempo divertente ed esperienziale. L’iniziativa è partita a fine febbraio dall’istituto Dante Alighieri di Legnano.

L’obiettivo del percorso didattico è quello di promuovere la cultura della sostenibilità ambientale, orientare i giovani verso una corretta gestione dei rifiuti nella vita quotidiana, imparare tutto su raccolta differenziata, smaltimento e riciclo, comprendere i concetti base dell’economia circolare, per affrontare il presente e il futuro in modo più consapevole.

L’iniziativa Spreco Zero si articola in due incontri di due ore ciascuno. Nel corso del primo incontro verranno forniti approfondimenti sul tema dei rifiuti e sul funzionamento di un moderno termovalorizzatore. Studenti e studentesse dovranno poi agire in prima persona, realizzando una vera e propria indagine sulla conoscenza e la percezione da parte degli adulti e dei coetanei su queste tematiche. Insieme all’educatore dovranno infatti costruire un questionario come strumento di indagine, da sottoporre alle proprie famiglie e agli altri studenti della scuola, per raccogliere dati sulle abitudini in materia di raccolta differenziata e sulle conoscenze relative ai rifiuti.

Nel corso del secondo incontro, esporranno i risultati dell’indagine condotta e attraverso una discussione aperta, potranno formulare proposte per sensibilizzare le loro famiglie e per promuovere la diffusione delle buone pratiche ambientali che avranno imparato.

Non è la prima iniziativa didattica promossa da Neutalia: già nel corso del 2023 la società aveva organizzato alcuni infopoint laboratoriali dedicati a bambini e ragazzi, per imparare tutto su riciclo e riuso. Queste attività rientrano nel Piano Benefit dell’azienda, presentato a giugno dello scorso anno, che si basa su cinque punti fondamentali, ovvero Circolarità, Sostenibilità, Innovazione, Trasparenza e, appunto, Impegno per i bisogni della comunità e del territorio.

NEUTALIA SRL Società Benefit

Neutalia opera nel settore dei rifiuti e gestisce l’impianto di termovalorizzazione di Busto Arsizio (VA), in località Borsano. È una società interamente pubblica, partecipata da AGESP S.p.A., dal Gruppo AMGA S.p.A, da ALA, da ASM e dal Gruppo CAP. Costituita nel 2021, Neutalia ha come scopo quello di migliorare la qualità dell’ambiente riducendo l’impatto degli scarti e dei rifiuti, promuovendo attivamente la transizione verso un’economia green. Come Società Benefit avvia iniziative con finalità di beneficio comune per la società e l’ambiente, al di là dell’obiettivo industriale ed economico proprio dell’azienda.

www.neutalia.it

Torna in alto